Area mercatale di Ivrea: cantiere volontari per la pulizia e la solidarietà

Si estende ad Ivrea l’iniziativa di cittadinanza attiva per una città pulita ed accogliente, che vede all’opera volontari locali e migranti dall’Africa ospitati ad Ivrea ed in attesa di visto.

Mentre è stato portato a termine con successo, oggi martedì 25 agosto, il cantiere lavoro in via dei Chiodi e Via Lago San Micheleè partito il secondo cantiere a bordo dell’area mercatale di Ivrea, seguendo le indicazioni dell’ufficio tecnico di Ivrea che ha indicato area marginali che non sono coperte dal servizio ordinario.

Grazie alla tenacia di tre volontarie locali e 5 migranti africani è stato pulito il fossato che delimita verso nord l’area del mercato di Ivrea, dal Gattile procedendo in direzione area giostre. Un fossato invaso da sacchetti di plastica e altro materiale residuo del mercato portato dal vento o dall’incuria nostrana. 3 ore di intenso lavoro ma anche di socializzazione, perche l’obiettivo dell’iniziativa non è solo l’attività di volontariato per la città ma anche far sentire meno estrane persone temporaneamente ospiti ad Ivrea ed in grossa difficoltà. I lavoro saranno ripresi venerdì 28 dalle 9.00 alle 12.00.

Caro cittadino, vuoi dedicare insieme a noi qualche ora del tuo prezioso tempo per essere una volta protagonista del miglioramento del luogo in qui vivi, oppure preferisci stare alla finestra commentando cosa non va?  Questa iniziativa non è solo dedicata ai soli volontari delle associazioni ma nasce dal basso, è tua, nostra, di tutte le persone che hanno a cuore la propria città e la solidarietà sociale.  Più persone come te si faranno avanti più iniziative di valorizzazione della tua città potranno nascere, non sottovalutare questo aspetto!

Ti aspettiamo venerdì 28 agosto h9.00 davanti alla panetteria “Francesca” di Via Lago Sirio, armato di semplici guanti, stivali e qualche attrezzo per taglio erba, sterpaglie, procuriamo noi sacchetti per raccolta di plastica, lattine, vetro.

A fine lavori la soddisfazione di aver fatto qualcosa per la collettività supera ogni altra considerazione e fa stare meglio!

Roberto Danieli