Patto per il Parco della Polveriera

Dal 2015 alcune associazioni locali supportano l’amministrazione comunale nella cura e valorizzazione del Parco La Polveriera.

Le associazioni svolgono le proprie attività rivolte al pubblico assicurando in compenso la manutenzione ordinaria e l’apertura del Parco e l’utilizzo gratuito da parte degli utenti. Al Comune spetta invece la manutenzione straordinaria e il sostegno a supporto di alcune spese ordinarie.

Le associazioni sono Serra Morena APS, Fagiolata Benefica Rione di San Lorenzo, Ivrea Canoa Club, Nordic walking Andrate, Circolo Legambiente Dora Baltea, Gessetti Colorati, Specialmente (subentrata alla Cooperativa Arte della Cura), e che si si occupa di attività sportiva con ragazzi disabili e non solo), oltre alla Università di Torino che tramite il Dipartimento di Scienze della Terra ha istituito il Geo.dida.Lab.

Se dal 2015 il patto ha sempre avuto rinnovi della durata di un anno, a partire da gennaio 2021 la durata del nuovo accordo offri finalmente ha una prospettiva di tre anni (30/6/2023), con soddisfazione delle associazioni che possono così programmare in maniera più costruttiva e con l’amministrazione progetti più articolati e finalizzati anche al miglioramento della struttura.

Gli impegni del Patto:

  • garantire l’apertura pubblica giornaliera del Parco;
  • favorire lo sviluppo di nuove iniziative nel parco che rispettino l’ambiente e la quiete del luogo;
  • promuovere nella comunità locale il senso di appartenenza, di accoglienza nel parco e di solidarità e coesione sociale verso chi in difficoltà.